Dichiarazione dell’on. Stefania Pezzopane, deputata Pd 

“E’ stata una giornata importante per il Parlamento e, mi auguro, anche per le famiglie delle vittime dei terremoti del centro Italia. L’audizione odierna in Commissione Ambiente della Camera sulla mia proposta di legge  che prevede interventi  verso le famiglie delle vittime dei  terremoti dal 2009 in poi,  è stata intensa, carica di dolore e di tanta dignità.” Così la parlamentare del Pd Stefania Pezzopane al termine dell’audizione di una rappresentanza dei familiari delle vittime dei terremoti nell’Italia centrale del 2009, del 2012 e del 2016-17 in Commissione Ambiente della Camera sulle proposte di legge che prevedono un risarcimento per i familiari delle vittime del terremoto.

“Alla mia proposta di legge – ha sottolineato Pezzopane-  in questi ultimi mesi si sono aggiunte anche altre proposte di M5S e Lega. Oggi abbiamo toccato con mano la tanta rabbia che ancora, giustamente, permane tra i familiari,  per le mancate risposte (11 anni dal terremoto 2009) alle loro sacrosante domande ma anche abbiamo percepito le tante speranze che questa sia la volta buona. Personalmente ci sto provando dal 2009 – ha proseguito la parlamentare abruzzese del Pd – con tutti i governi, ottenendo sempre e solo dei no. Ora ci riprovo,  intenzionata ad andare dritta all’obiettivo finale: ottenere un giusto intervento per i familiari delle vittime fatto di risorse e di accesso agevolato al mercato del lavoro per i familiari. Lo dobbiamo a chi non c’è più ma anche a chi è rimasto e sopporta da anni un dolore accompagnato da problemi, di assistenza legale, socio sanitaria, psicologica e psichiatrica. Ci sono casi di orfani e di perdita del lavoro. Ringrazio –ha concluso Pezzopane- l’impegno delle famiglie che perseguono assieme a noi questo risultato con fermezza, compostezza  e dignità”. Alla audizione hanno partecipato rappresentanti delle famiglie delle vittime dei terremoti 2009, 2012 e 2016 e legali tra cui l’avvocata Wania Della Wigna che segue numerosi casi delle diverse tragedie accadute in questi anni.