Diritti civili, amore e felicità: con Sognare la Terra Francesco Piacente (Pd) omaggia il primo pride in Abruzzo

Diritti civili, amore e felicità: con Sognare la Terra Francesco Piacente (Pd) omaggia il primo pride in Abruzzo

Nel consueto appuntamento con Sognare la Terra, Francesco Piacente, segretario del Partito Democratico per la provincia dell’Aquila, ha affrontato il delicato, ma quanto mai attuale, tema dei diritti civili. Lo ha fatto in compagnia di Patrizia Passi, presidente Arcigay “Massimo Consoli” – circolo provinciale dell’Aquila. “La diversità è un valore aggiunto nella vita delle persone e delle istituzioni”, ha dichiarato Piacente sottolineando, inoltre, l’importanza del primo pride in Abruzzo. “Le polemiche non ci volevano e hanno parzialmente inquinato l’evento a causa di quello che è accaduto a Pescara dove il sindaco ha deciso di non concedere lo spazio pubblico originariamente accordato. Ha recuperato, ma la figuraccia resta”.

“L’emergenza Covid non ci ha permesso di fare una sfilata, così abbiamo recuperato con una settimana di bellissimi eventi”, ha spiegato Passi, “Purtroppo è accaduto che il primo cittadino non lo ha ritenuto un appuntamento di interesse pubblico, ritirando una concessione già stipulata. E’ un pride che rappresenta una novità importante in questa regione, è il primo in assoluto, ma questa manifestazione d’amore, gioia e colori anche qui finalmente è approdata”.

Mappare i bisogni di un territorio significa anche monitorare il rispetto dei diritti di tutte e tutti – sostengono entrambi – politica e associazionismo devono lavorare insieme per essere al fianco di ognuno, garantendo ascolto, accoglienza, servizi e presenza contro intolleranza, bullismo e violenza di genere.

E’ possibile seguire l’intervista integrale sulla pagina Facebook di Francesco Piacente

Link https://www.facebook.com/francescopiacenteofficial/videos/630666337802780/

 

Partito Democratico Dell'Aquila

Partito Democratico Dell'Aquila

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *